IBAN e pagamenti informatici

Riferimenti normativi
Art. 3, c. 1 L.P. 4/2014
Art. 36 d.lgs. 33/2013
Contenuto dell'obbligo

Coordinate bancarie compreso IBAN, informazioni per fatturazione elettronica, ecc.

Informazioni per effettuare i pagamenti

In attuazione dell’art. 5 del Codice dell’Amministrazione Digitale di cui al D.Lgs. n. 82/2005, e del D.L. 179/2012 , come convertito in legge, le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad avvalersi dell’infrastruttura tecnologica pubblica, meglio conosciuta come Nodo dei Pagamenti-SPC, messa a disposizione dall’AgID. Il combinato disposto degli articoli appena citati ha generato la realizzazione del sistema dei pagamenti elettronici “pagoPA”.

La Fondazione Edmund Mach a partire dal mese di febbraio 2021, per le emissioni di nuovi pagamenti, ha adottato gradualmente la piattaforma pagoPA come strumento per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Fondazione stessa.

Per approfondire tutti gli aspetti inerenti pagoPA: https://www.pagopa.gov.it/

È disponibile inoltre una guida specifica messa a disposizione dalla Provincia autonoma di Trento https://pagopa.provincia.tn.it/Breve-guida-all-utilizzo

Come pagare un avviso pagoPA?

L’avviso pagoPA è pagabile online o in modalità tradizionale cartacea:

Il pagamento online può avvenire

  • tramite App dedicate
  • utilizzando il portale provinciale MyPay , con un'esperienza molto simile ai siti di e-commerce più diffusi consentendo l’uso dei maggiori circuiti di carte di credito, di PayPal e di MyBank; è sufficiente collegarsi alla pagina dedicata alla Fondazione Edmund Mach

È disponibile inoltre una guida specifica della Provincia
https://pagopa.provincia.tn.it/Breve-guida-all-utilizzo/Come-li-riconosci-l-avviso-di-pagamento-pagoPA

Su MyPay (accedendo con SPID) inoltre, il cittadino disporrà di un’area nella quale potrà trovare l’elenco ed i dettagli di tutti i pagamenti dovuti ed effettuati verso la Fondazione Edmund Mach e gli enti della pubblica amministrazione trentina che avranno adottato pagoPA.

Il pagamento con modalità tradizionale cartacea può invece avvenire presentando l’avviso recapitato dalla Fondazione Edmund Mach

  • presso la propria banca (allo sportello, tramite home banking con servizio CBILL o agli sportelli bancomat abilitati al servizio CBILL)
  • i punti vendita di SISAL, Lottomatica

NB: Banche, circuiti di credito e App - chiamati PSP (prestatori di servizi di pagamento) - aderiscono al sistema pagoPA su base volontaria decidendo quanti e quali modalità di pagamento rendere disponibili e fissando autonomamente le eventuali commissioni correlate. Le commissioni fra PSP diversi possono variare in modo sensibile, pertanto è importante, al momento del pagamento, scegliere il PSP più comodo e conveniente al proprio caso.

IBAN per pagamenti dall'estero

I Clienti o Finanziatori non residenti in Italia o non titolari di conti correnti presso banche convenzionate con il nodo del PagoPA, possono eseguire i pagamenti a favore della Fondazione mediante bonifico bancario alle seguenti coordinate:

  • Conto Corrente intestato a Fondazione Edmund Mach
  • presso UniCredit SpA – agenzia di Mezzolombardo – Piazza Cassa di Risparmio 3, 38017 Mezzolombardo (TN) - Italia
  • IBAN: IT 47 W 02008 35040 000041051711
  • SWIFT: UNCRITM10EP
Pagina pubblicata: Mercoledì, 31 Dicembre 2014 - Ultima modifica: Giovedì, 01 Luglio 2021